OK
Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori.
Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. INFORMAZIONI

Il conto salato della guerra al Covid

  venerdì 17 aprile 2020, 20.50
Il conto salato della guerra al Covid: l'editoriale del Direttore Elio Pariota del 17 Aprile 2020

Oltre a mietere un gran numero di vittime questo maledetto virus ci ha fatto toccare con mano cosa significhi il restringimento delle libertà personali.
Non è solo questione di vivere reclusi tra le mura domestiche; è maturare ora dopo ora la consapevolezza di non poter fare le cose più banali senza obbligo di rendiconto.
Proprio così: una forzata e temporanea spoliazione della propria identità; una progressiva consegna ad un controllo sociale del tutto anomalo nelle società democratiche; una crescente accettazione di una orwelliana schedatura delle nostre azioni e della nostra vita.
E' il conto salato della guerra contro un nemico invisibile e pericoloso. Una guerra da vincere, costi quel che costi.
Dunque è giusto così. Per ora.

Perché quando torneremo alla normalità non ci sarà soltanto da ricostruire un'economia fatta a pezzi dalla crisi, ma occorrerà recuperare in fretta le nostre libertà costituzionalmente garantite.  Libertà che nessun decreto e nessun Coronavirus potranno sopprimere a lungo.